FantascienzaOggi Social Awards 2021 – Tutti i vincitori

La prima edizione del FSA (“FantascienzaOggi Social Awards“) ha concluso le sue votazione e siamo pronti ad annunciare i vincitori di questo esordio. Quattro le categorie premiate: “Miglior Romanzo Straniero”, “Miglior Romanzo Italiano”, “Miglior Racconto Italiano” e “Miglior Copertina”.

Ma prima di parlare di libri e di autori, una piccola premessa su questa sorta di premio. I FSA non sono nati per esprimere un giudizio assoluto verso la qualità dei libri e gli autori in esame (tutti pubblicati nel range tra agosto 2020 e il luglio del 2021), quanto piuttosto tastare il polso degli appassionati online su quello che è la vetrina in cui tutti o quasi sono rappresentati: i social. Da cui tutti i sondaggi in merito sui vari gruppi dedicati agli appassionati di Fantascienza, che hanno potuto esprimere le loro preferenze nelle varie categorie (l’unica regola per il punteggio era che i voti raccolti sul nostro gruppo di FantascienzaOggi avrebbero avuto comunque una valenza del 50% sul totale).

L’intenzione, principalmente, era proprio quella di vedere non tanto quali fossero i migliori in assoluto (del resto, era impossibile leggerli tutti e farne un raffronto), ma i più conosciuti, i più seguiti, i più apprezzati dal grande pubblico dei social network.  Le risposte sono state tante e delle più varie e consentono non solo di avere un quadro generale delle abitudini dei lettori di fantascienza in Italia, ma anche di cominciare un’analisi più profonda di quali che sono alcune delle dinamiche degli stessi (una su tutte: moltissimi lettori molto semplicemente non leggono o quasi le nuove uscite, o hanno comunque molti preconcetti sui generi e gli stili più moderni).

Ma questa come si suol dire è un’altra storia, e oggi vogliamo invece premiare e festeggiare i vincitori di questo FSA2021. Ecco quindi tutti i premiati per ogni categoria!

MIGLIOR ROMANZO STRANIERO

La scelta tra i romanzi di fantascienza straniera era vasta, ma è indubbio che in questa passata stagione ci sono state alcune perle che hanno messo tutti più o meno d’accordo (almeno per chi li ha letti). Non è un caso quindi se in vetta sono finiti due tra i romanzi più attesi dell’anno e con un target di pubblico anche non solo scifi-related, così come non è casuale al presenza al terso posto di un opera molto particolare che invece ha forse entusiasmato più i grandi lettori di genere che non altro.

La vittoria va quindi a “KLARA E IL SOLE” del Premio Nobel Kazuo Ishiguro, che ha la meglio su “THE CALCULATING STARS“, il romanzo scritto da Mary Robinette Kowal che si è aggiudicato sia il Premio Hugo sia il Premio Nebula (tra gli altri). Terzo gradino del podio invece per “COSÌ SI PERDE LA GUERRA DEL TEMPO” di Amal El-Mohtar. Tematiche e stili molto diversi tra loro: una poetica storia sull’intelligenza artificiale, un’ucronia con contorni apocalittici e una storia molto particolare sui viaggi nel tempo.

Dal punto di vista di Case Editrici troviamo il vincitore con Einaudi, e il resto del podio pubblicato da Mondadori. Da segnalare subito dietro come numero di voti, anche “L’ULTIMA IMPERATRICE” di John Scalzi (Fanucci) e il sorprendente “L’ANOMALIA” di Hervé Le Tellier (La Nave di Teseo).

Titolo Autore CE Punteggio
KLARA E IL SOLE Kazuo Ishiguro Einaudi 38,61
THE CALCULATING STARS Mary Robinette Kowal Mondadori 31,61
COSÌ SI PERDE LA GUERRA DEL TEMPO Amal El-Mohtar Mondadori 25,16
L’ULTIMA IMPERATRICE John Scalzi Fanucci 19,58
L’ANOMALIA Hervé Le Tellier La nave di Teseo 16,16
N.E.O. LA CADUTA DEL SOLE DI FERRO Michel Bussi Edizioni E/O 15,16
MURDERBOT Martha Wells Mondadori 13,29
NAVI IN GUERRA Gareth L. Powell Fanucci 9,58

MIGLIOR ROMANZO ITALIANO

Gara ancora più accesa quella tra i romanzi di autori italiani, che ha visto però due opere in particolare godere dei favori del grande pubblico. Da una parte il Premio Urania Davide del Popolo che con il suo “IL PUGNO DELL’UOMO” si è aggiudicato il primo posto, dall’altra Franci Conforti con “EDEN” che è arrivata a un passo dalla vetta.

Terzo posto per Paolo Aresi e “LA STELLA ROSSA DI KOROLEV“, che si è aggiudicato lo sprint per il gradino basso del podio dopo una battaglia all’ultimo voto con un altro trittico di opere molto interessanti: “URLA SEMPRE, PRIMAVERA” di Michele Vaccari, “NON MUOIONO LE API” di Natalia Guerrieri e “CAPITAL PUNK” di Lorenzo Davia.

Vediamo allora tutti i voti raccolti in merito a questa categoria:

Titolo Autore Punteggio
IL PUGNO DELL’UOMO Davide Del Popolo 47,95
EDEN Franci Conforti 30,25
LA STELLA ROSSA DI KOROLEV Paolo Aresi 17,6
URLA SEMPRE, PRIMAVERA Michele Vaccari 13,6
NON MUOIONO LE API Natalia Guerrieri 11,55
CAPITAL PUNK Lorenzo Davia 10,75
IRENE Nino Martino 8,8
DONO Alessandro Baoli 5,8
DASTAN VERSO IL MARE Laura Scaramozzino 4,9
APRITI, MARE! Laura Pariani 3,85
THE GREEN MONKEY Mauro Garofalo 3,85
TITANO: FUGA DAL LIMBO Alfonso Dama 2,9
GIALLO COME IL CIELO Eleonora Zaupa 1,95
IL MECCANISMO DELLA FORCHINCASTRO Fabrizio Venerandi 1,95
ZETAFOBIA Gualtiero Ferrari 1,9
SOTTO I SOLI DI GWALTHUR Mala Spina 1,9
2119 LA DISFATTA DEI SAPIENS Sabina Guzzanti 1
ELEKTRON Cinzia Baldini 1
L’ABA DI ALWAYR Mariangela Cerrino 1
L’EPIDEMIA Paolo Paolicchi 1
L’ULTIMA TERRA OSCURA Mariangela Cerrino 1
ANTONELLO E L’ANDROIDE Aldo Zecca 0,95
IL LATO OSCURO DELLA MENTE Caterina Sbrana 0,95
L’ARCA DELLA CIVITA’ Errico Passaro 0,95
PASSAGGIO SU ARCADIA Fabio Calabrese 0,95

MIGLIOR RACCONTO ITALIANO

L’opera di selezione per identificare il miglior racconto italiano è stata ancora più complicata. Tra le tante antologie uscite e i singoli racconti pubblicati, il range di scelta era veramente infinito. Si è così tenuta una pre-selezione sul gruppo di FantascienzaOggi che ha portato a restringere il cerchio a “soli” 20 scritti, tra cui la maggior parte appartenente a una sola antologia, quella dei “Temponauti” edita da Mondadori.

In questo caso infatti, forse ha pagato aver svolto la votazione proprio a ridosso dell’uscita di uno degli albi più attesi della stagione, da sempre punto di riferimento per gli appassionati di fantascienza e del racconto italiano. Non solo Mondadori però, perchè anche la Delos ha fatto incetta di “nomination”, pure nessuna è riuscita a finire sul podio.

Ma bando alle ciance, il vincitore della categoria Miglior Racconto Italiano di Fantascienza è stato uno degli autori più apprezzati del panorama, Dario Tonani con il suo “TECTITI“.  Vittoria davvero sul filo di lana, perchè il gap con gli altri due racconti sul podio è  minimo. Secondo l’apprezzatissimo Davide Del Popolo (“IL GIORNO IN CUI VINSI LA GUERRA DEL PASSATO“) e terzo posto invece per Giovanna Repetto con “CORPI PARALLELI“. Tutti e tre manco a dirlo, con a tema i viaggi nel tempo appunto.

TECTITI Dario Tonani Temponauti Mondadori 12,8
IL GIORNO IN CUI VINSI LA GUERRA DEL PASSATO Davide del Popolo Temponauti Mondadori 11,28
CORPI PARALLELI Giovanna Repetto Temponauti Mondadori 10,36
L’IMPRONTA DEL PASSATO PRESENTE Franci Conforti Temponauti Mondadori 7,4
LE PAROLE Clelia Ferris Temponauti Mondadori 7,32
CACCIA AL TESORO Leonardo Patrignani Temponauti Mondadori 6,88
EMANCIPAZIONE Caterina Mortillaro Mondi Paralleli Delos 5,44
CORNUCOPIA Linda De Santi Mondi Paralleli Delos 4,92
IL LIBRO DI FLORA Giulia Abbate Assalto al Sole Delos 4,88
L’ORIZZONTE DEGLI EVENTI Claudio Vastano Temponauti Mondadori 4,84
CECITA’ BIANCA Ilaria Pasqua Dystopica Delos 4,4
MEMORIE DI UNA RAGAZZA INTERROTTA Romina Braggion Atlantis Delos 4,4
L’ULTIMA LETTERA Fabio Aloisio Temponauti Mondadori 3,92
CINQUE STAGIONI SU EUREKA Davide del Popolo Atlantis Delos 3,4
FENICE CITOPLASMATICA Irene Drago Atlantis Delos 3,4
LA SECONDA CHANCE Silvia Treves Assalto al Sole Delos 3,4
NERO ASSOLUTO Romina Braggion Assalto al Sole Delos 3,4
HIGH HOPES Caleb Battiago FantaTrieste Kipple 2,92
OVETTE Francesco Tacconi Zona42 2,44
SOLSTIZIO Franco Ricciardiello Assalto al Sole Delos 1,92

MIGLIOR COPERTINA

Di tutt’altro approccio invece la scelta per la migliore copertina uscita, visto che qua non c’era di fatto bisogno di aver letto il libro, ma solo di esprimere opinione sul gusto personale rispetto alla cover. E infatti i voti sono arrivati probabilmente da un pubblico più eterogeneo, dando spinta soprattutto a opere più moderne e verrebbe da dire, “giovani”.

Anche in questo caso troppi erano i libri usciti per fare una sola votazione unica, ma si è proceduto per selezione delle migliori secondo l’opinione dei partecipanti al gruppo di FantascienzaOggi, restringendo a una rosa di sole 10 copertine. Tra queste, la vittoria è andata un po’ a sorpresa al terzo capitolo della trilogia di Neal Shusterman, “IL RINTOCCO“. Opera certamente più “young adult” rispetto a quelle sopra, da cui anche una cover decisamente più a tema.  Discorso simile per “WILDER GIRLS” (la più votata dai Fogger) che ovviamente punta proprio a quel tipo di target.

Di tutt’altro genere invece quella fatta dai ragazzi di Zona42, sempre molto attenti alla loro veste grafica (non a caso avevano ben 2 copertine tra le top10), che con “MADRE DELLE OSSA” si sono piazzati terzi, primi però come voti nel gruppo più ricco di appassionati storici.

Titolo Autore Editore Punteggio
IL RINTOCCO Neal Shusterman Mondadori 28,5
WILDER GIRLS Rory Power Mondadori 26
MADRE DELLE OSSA David Demchuk Zona42 21,75
N.E.O. LA CADUTA DEL SOLE DI FERRO Michel Bussi Edizioni E/O 19,75
ALIEN VIRUS LOVE DISASTER Abbey Mei Otis Zona42 18,75
CINQUE STAGIONI SU EUREKA Davide Del Popolo Delos Digital 15,25
RORY THORNE E LA DISTRUZIONE DEL MULTIVERSO K. Eason Multiplayer 15,25
DORMIRE IN UN MARE DI STELLE Christopher Paolini Rizzoli 12,5

Infine un grazie ovviamente ai gruppi che hanno partecipato ai vari sondaggi per queste categorie: Romanzi di Fantascienza, Leggere Distopico e Fantascienza.

Settembre 2021: il mese della Fantascienza!

Settembre 2, 2021

Recensione The Calculating Stars

Settembre 2, 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *