Guarda l'interno

FANTA-SCIENZA

Fanta-Scienza è un’antologia di fantascienza diversa dal solito per il meccanismo che ha generato la scrittura dei
racconti, tutti creati appositamente per l’occasione. Il punto di partenza sono state otto interviste con ricercatori
dell’Istituto Italiano di Tecnologia, che hanno descritto i possibili sviluppi futuri del loro campo di studi:

  • Francesco Nori per la robotica
  • Marco De Vivo per la chimica farmacologica
  • Barbara Mazzolai per la robotica bioispirata
  • Paolo Decuzzi per la medicina di precisione
  • Guglielmo Lanzani per l’elettronica indossabile
  • Alberto Diaspro per la microscopia
  • Athanassia Athanassiou per la scienza dei materiali
  • Davide De Pietri Tonelli per la neurobiologia.

Da ognuna di queste interviste uno scrittore si è lasciato ispirare per scrivere un racconto. Le regole dell’antologia non ponevano limiti al tono e allo stile dei racconti, richiedendo agli autori di utilizzare come elemento principale della trama uno degli spunti forniti dai ricercatori, senza eccessive alterazioni. I racconti inclusi sono:

  • Piccolo corteo di anime inventate, di Alessandro Vietti (autore del romanzo premio Italia Real
    Mars)
  • La scomparsa di Matteo Sanniti, di Paolo Aresi, giornalista autore di numerosi romanzi e
    vincitore del premio Urania con Oltre il pianeta del vento.
  • Primavera, di Serena Barbacetto, autrice finalista al Premio Urania.
  • NIMBY, di Andrea Viscusi (autore del romanzo Dimenticami trovami sognami)
  • Comunione, di Marco Passarello
  • Fly island, racconto di Lukha B. Kremo, vincitore del premio Urania con Pulphagus®: il fango
    dei cieli
  • La cura delle cose, racconto di Alessandro Forlani, vincitore del premio Urania con I senza
    tempo.
  • Il giorno della doppia elica, di Franci Conforti, vincitrice del premio Odissea con Spettri e altre
    vittime di mia cugina Matilde.

Fanta-Scienza è un’antologia di fantascienza diversa dal solito per il meccanismo che ha generato la scrittura dei
racconti, tutti creati appositamente per l’occasione. Il punto di partenza sono state otto interviste con ricercatori
dell’Istituto Italiano di Tecnologia, che hanno descritto i possibili sviluppi futuri del loro campo di studi:

  • Francesco Nori per la robotica
  • Marco De Vivo per la chimica farmacologica
  • Barbara Mazzolai per la robotica bioispirata
  • Paolo Decuzzi per la medicina di precisione
  • Guglielmo Lanzani per l’elettronica indossabile
  • Alberto Diaspro per la microscopia
  • Athanassia Athanassiou per la scienza dei materiali
  • Davide De Pietri Tonelli per la neurobiologia.

Da ognuna di queste interviste uno scrittore si è lasciato ispirare per scrivere un racconto. Le regole dell’antologia non ponevano limiti al tono e allo stile dei racconti, richiedendo agli autori di utilizzare come elemento principale della trama uno degli spunti forniti dai ricercatori, senza eccessive alterazioni. I racconti inclusi sono:

  • Piccolo corteo di anime inventate, di Alessandro Vietti (autore del romanzo premio Italia Real
    Mars)
  • La scomparsa di Matteo Sanniti, di Paolo Aresi, giornalista autore di numerosi romanzi e
    vincitore del premio Urania con Oltre il pianeta del vento.
  • Primavera, di Serena Barbacetto, autrice finalista al Premio Urania.
  • NIMBY, di Andrea Viscusi (autore del romanzo Dimenticami trovami sognami)
  • Comunione, di Marco Passarello
  • Fly island, racconto di Lukha B. Kremo, vincitore del premio Urania con Pulphagus®: il fango
    dei cieli
  • La cura delle cose, racconto di Alessandro Forlani, vincitore del premio Urania con I senza
    tempo.
  • Il giorno della doppia elica, di Franci Conforti, vincitrice del premio Odissea con Spettri e altre
    vittime di mia cugina Matilde.

In appendice il racconto La bambola di Piero Schiavo Campo (vincitore due volte del premio Urania con L’uomo a un grado Kelvin e Il sigillo del serpente piumato), che rielabora in chiave retrofuturista un episodio della vita del pittore Oskar Kokoschka. La copertina è di Franco Brambilla, artista di notorietà internazionale, tra i principali copertinisti della rivista Urania Mondadori. Ideatore e curatore dell’antologia, presente anche con un racconto, è Marco Passarello, giornalista RAI, membro della redazione TGR RAI di Bolzano, con un passato di giornalista scientifico, tecnologico e culturale per testate come Nòva 24, Computer Idea, ComputerBild, Repubblica XL, Repubblica Sera,
Pagina 99.

Anno di uscita

Genere Autore

Nazione Autore

Tipologia

Author

AA.VV.

Publisher

Delos Digital